I miei Oscar

Come ogni anno eccoci arrivati alla tanto attesa (non per tutti) serata degli Oscar, nella notte tra il 28 e il 29 febbraio. Dando il valore giusto a questi premi, perchè è risaputo che non sempre vincono i migliori, non c’è dubbio che il fascino attorno a questo premio sia inarrivabile per qualsiasi altro award.

Più che focalizzarmi sui pronostici (che troverete al termine di ciascun paragrafo), ho preferito dare i miei personali premi a quelle che reputo le 6 categorie più importanti: Miglior Film, Miglior Regia, Miglior Sceneggiatura Originale, Miglior Sceneggiatura non Originale, Miglior Attore e Miglior Attrice.

 

Miglior Film – Spotlight

spotlight_jpg_1003x0_crop_q85

Partiamo col botto, con il premio più ambito. La mia personale indecisione era appunto tra “Spotlight” e “Mad Max: Fury Road”. Nonstante reputi il lavoro di Miller molto coraggioso, credo che il racconto dei giornalisti del Boston Globe sia inarrivabile per tutti gli altri. Una storia potentissima e sconvolgente, grandissimi attori e un regista che si mette a servizio di entrambi. Applausi. (Pronostico: Spotlight)

 

Miglior Regia – George Miller

woonmtc82nvv07updijh

Poche discussioni per quanto mi riguarda. Miller realizza una pellicola esaltante dal primo all’ultimo minuto, portando letteralmente a scuola generazioni di cineasti del mondo dell’action movie. So che non verrà mai premiato dall’Academy, ma sarebbe un giusto riconoscimento per un grandissimo della storia del cinema. (Pronostico: Alejandro Inarritu)

 

Miglior Sceneggiatura Originale – Spotlight

spotlight-xlarge

La categoria che più mi sta a cuore, perchè ritengo la sceneggiatura l’elemento chiave per esaltare un film. Ho scelto “Spotlight”, ma avrei potuto ugualmente citare “Ex Machina” e “Inside Out”, perchè il lavoro di McCarthy costruisce se stesso praticamente solo sulla sua scrittura e, se è così riuscito, quasi tutto il merito è suo. (Pronostico: Spotlight)

 

Miglior Sceneggiatura non Originale – Room

ROOM-film-2015

“Room” è il film più sorprendente che ho visto per questi Oscar 2016. Una storia dalla rara potenza e carica emotiva, capace di conquistare e commuovere lo spettatore dal primo frame, che però non finisce per cadere mai nel banale, come poteva invece accadere per una pellicola del genere. (Pronostico: La Grande Scommessa)

 

Miglior Attore – Bryan Cranston

GTY_bryan_cranston_kab_140925_16x9_992

Peccato davvero per il film mediocre, perchè altrimenti saremmo di fronte a una vittoria praticamente certa. Cranston si conferma come un attore sublime, da solo regge un intero film, croce e delizia quindi della sua interpretazione. (Pronostico: Leonardo DiCaprio)

 

Miglior Attrice – Brie Larson

7081610-3x2-940x627

Premio su cui credo ci saranno poche discussioni. La Larson è sublime in “Room”, una madre che vive tra le quattro mura di una stanza con il suo adorato figlio, violentata e maltrattata dal suo rapitore. Il suo più grande merito, però, è quello di esaltare il film con la sua interpretazione e non avere una pellicola esclusivamente centrata su di lei. Queste sono le grandi prove attoriali. (Pronostico: Brie Larson)

Matteo Palmieri