INDIE PRIDE – INDIPENDENTI CONTRO L’OMOFOBIA

425x760

23/24 OTTOBRE – BOLOGNA
In concerto: Godblesscomputers – Ofeliadorme – Sofia Brunetta – Dino Fumaretto – Populous
To You Mom – Marco Unzip – Lo Stato Sociale – Altre di B – Mc Nill – Cosimo Morleo

Indie Pride – indipendenti contro l’omofobia, giunto alla sua 4′ edizione, decide di farsi in due.
L’unione fa la forza e quest’anno più degli anni passati lo staff di Indie Pride ha deciso di puntare sulle collaborazioni ed il coinvolgimento tout court di artisti e addetti ai lavori.
In un clima politico e sociale che diventa sempre più intimidatorio, ipocrita e dannoso ai microfoni di Indie Pride si sono uniti tanti musicisti e realtà del mercato musicale come anche esterne ad esso.

Ecco gli appuntamenti:

venerdì 23 ottobre dalle 15 alle 17 presso l’Università di Bologna in collaborazione con l’Ass. Universitaria uniLGBTQ si terrà la conferenza “Lotta all’omofobia attraverso la musica come strumento educativo e culturale” dove interverranno:
Lo Stato Sociale, Altre di B, Ofeliadorme, Cosimo Morleo, Mc Nill, lo staff di Tutto Molto Bello, Daniele del Pozzodirettore artistico del Gender Bender Festival e Francesco Avolio presidente di Komos coro gay di Bologna.

sabato 24 ottobre sarà la volta della musica live che a partire dalle 21 porterà sul palco del T.p.o.:
Ofeliadorme che per l’occasione presenteranno in anteprima un assaggio del loro nuovo album realizzato con la produzione di Howie B, i To You Mom con la loro elettronica tanto soffusa quanto onirica, Sofia Brunetta artista emergente annoverata tra le migliori rivelazione di questo 2015, Dino Fumaretto che in realtà non si è mai presentato veramente al pubblico perchè dice il suo amico Elia Billoni “si ride molto, ma con ansia”,
Godblesscomputers dj/producer dai suoni che sembrano il battito del cuore forse perché più che ascoltarli devono essere sentiti, Populous amante delle forma quanto della sostanza è un eccentrico dj/producer che contamina il suo Night Safari con sonorità afro senza rinunciare ad uno stile delicatamente berlinese e Marco Unzip storico dj e producer bolognese, fondatore del roBOt festival con cui Indie Pride è partner.

La conduzione della serata sarà affidata alle sapienti mani e rime di Mc Nill.
Indie Pride – Indipendenti contro l’omofobia è anteprima del Gender Bender Festival.

venerdì 23 ottobre – h. 15 – Aula C (dipartimento di Fisica e Astronomia – Università di Bologna) – viale Berti Pichat 6/2 – Bologna
conferenza “Lotta all’omofobia attraverso la musica come strumento educativo e culturale”

sabato 24 – h 21 – T.p.o. (Teatro Polivalente Occupato) – via Casarini 17/5 – Bologna
Indie Pride LIVE

http://indiepride.it/