John Niven, A Volte Ritorno

Niven-avolteritorno

«Fate i bravi». Ogni volta che Dio ripensa alla meravigliosa semplicità di quella frase, il Suo unico e originale comandamento, gli subentra in automatico un altro pensiero: quel coglione di Mosè. Che razza di arrogante testa di cazzo butta nel cesso l’unico comandamento che gli è stato dato e ne tira fuori dieci inventati di sana pianta? Mosè, ecco chi. Tutta una marea di stronzate sul desiderare o meno il bue del vicino.

John Niven, A Volte Ritorno.

Se c’è una persona che ha bisogno di una vacanza di certo quella è Dio, impegnato da sempre a reggere le sorti dell’umanità. Dopo aver trascorso una settimana di relax corrispondente a cinque secoli di tempo terrestre, al suo ritorno in ufficio il grande Capo trova sulla sua scrivania decine e decine di pratiche dai titoli angoscianti: surriscaldamento globale, guerre, i campi di sterminio nazisti. Arrabbiato come non mai per la situazione, decide che è giunto il momento di tornare rinsaldare il suo patto con gli uomini mandando nuovamente sulla Terra Gesù, fin troppo rammollito dagli ozi del paradiso. Tra soggetti al limite della sopravvivenza, una partecipazione ad un reality show e riff taglienti di chitarra, il Figlio di Dio si dimostrerà capace di portare il suo messaggio di pace e amore in maniera efficace, semplice e soprattutto ironica. Un personaggio vivace e attuale, capace di far ridere e riflettere allo stesso tempo, mettendo a nudo tutti i limiti della nostra società.

Alberto Giusti

niven