Pete Doherty e il terrorismo in Europa

1457353162-a71a38e2ccda798ede13ac8cf06852a2-1038x576
La strage del Bataclan di Parigi dello scorso 13 novembre non deve aver lasciato indifferente Pete Doherty, frontman dei Babyshambles ed ex Libertines, tanto da fargli addirittura comporre una canzone a riguardo. La traccia, intitolata Hell To Pay At The Gates Of Heaven, è stata presentata da Doherty durante il suo tour da solista concluso lo scorso weekend, e potrebbe essere contenuta nel suo prossimo album solista, il secondo dopo Grace/Wastelands (2009).

“Questo pezzo parla del casino del Bataclan, di come siamo tutti quanti sotto attacco” ha confermato il cantautore, che si dice particolarmente sconvolto dalla giovane età degli attentatori: “a quell’età sei alla ricerca disperata di un motivo per cui combattere e puoi ritrovarti a metterci così tanta fede e passione, come farebbe un qualsiasi altro ragazzo con una chitarra… e infatti il testo dice proprio così: scegli la tua arma, una J-45 (chitarra Gibson, nda) o un AK-47″.

Doherty si dice particolarmente soddisfatto del tour solista appena concluso, che gli ha permesso di suonare più a stretto contatto con la gente, in club elocation più raccolte di quanto faccia solitamente.