Pinna Morsicata, Cristiano Cavina

Pinna-morsicata-cavina

Era l’avventuroso Pinna Morsicata del Clan di Muso Lungo, saltava sulle onde a perdifiato.
La cicatrice sulla pinna lo rendeva unico, speciale.
Adesso invece si lascia trasportare dalla corrente, lontano dal suo Clan, senza rotta né compagnia.
Pinna Morsicata ha perso la gioia, e quando un delfino perde la gioia, perde tutto.
Si è spezzato il cuore con le sue pinne e non vuole parlarne con nessuno: pensa solo a scomparire in fondo al mare.
Che buio, laggiù.
Tutto quel mare che ti schiaccia, nemmeno una creatura intorno.
Poi, di colpo, una voce.
C’è un pesce giallo a forma di valigia.

L’autore di “Alla Grande”, suo romanzo d’esordio vincitore del Premio Tondelli nel 2006, torna in libreria con una storia al limite tra fantasia e realtà. Il protagonista è il delfino Pinna Morsicata, azzannato da uno squalo in tenera età, la cui felicità si è persa nelle profondità più abissali.

Ma nella sua ricerca ostinata di una solitudine consolatoria, troverà sulla sua strada Spigolo, pesce a forma di valigia che lo assillerà di domande, alle quali Pinna Morsicata gradualmente comincierà ad abituarsi. Il loro percorso diventerà così un reciproco riconoscimento di sentimenti ed esperienze di vita, durante il quale i loro più profondi segreti verranno svelati.

E proprio quando sembra nascere una solida amicizia, uno squalo inquietante comparirà sulla scena, riportando le tenebre nel blu degli abissi.

“Pinna Morsicata” uscirà per Marcos Y Marcos a partire dal 28 Aprile prossimo; sul sito della casa editrice è già disponibile un breve estratto di questo nuovo e curioso lavoro di Cristiano Cavina.

Alberto Giusti