Portfolio

Tante cose si possono dire della scena musicale reggiana, ma sicuramente non che manchi la vena creativa. Nella provincia di competenza “youthlessiana” lo stimolo non manca, tanto meno i locali, le etichette indipendenti o le manifestazioni culturali. La valorizzazione del patrimonio musicale reggiano ha visto diverse band andare in trasferta a livello nazionale e non (Bud Spencer Blues Explosion, Valerian Swings).

Una band dell’underground reggiano è sicuramente l’ex trio electroacustico dei Portofolio; “ex” perchè la formazione attuale si è notevolmente allargata con un nutrito numero di musicisti sul palco: Tiziano Bianchi (tromba, tastiere); Emilio Marconi (chitarre): Marco Bigazzi (basso, samples, tastiere) Bojan Falzagic (chitarre; tastiere); Stefano Bizzarri (Batteria); Marco Rossi (basso, chitarra, tastiere).

Reason Outside Nature” i Portfolio giocano con il lounge-folk a là My Foolish Heart, il prog rock ad alti picchi di lirismo dei Sycamore Age, e l’experimental jazz degli Atomik Clocks, in un EP ricco di riferimenti musicali. La varietà degli strumenti e le guest star alla voce rendono questi brani esperienze che, sebbene legate da un filo conduttore lounge-acustico, giocano con iterazioni strumentali sempre diverse, dal post accennato a là Explosions in the Sky (“Gringo, Portfolio are dead”) ad una atmosfera lounge-jazz arricchita dalla “voce” della tromba, oltre che dalle parti vocali (“Frassica”, “Caribbean Army”). Più lirico è lo slancio dreamy di “Ofelia”, in cui la delicatezza degli Adam Frei interagisce con un rock più progressive e meno ricercato, la cui freschezza si può ritrovare in “At Metro”. “Reason Outside Nature” vuole metter allo stesso piano strumenti e voce, creando in un gioco di specchi un dialogo che vada oltre i generi, senza paura di aggiungere distorsioni e basi poppeggianti se necessario.

Il suono dei Portofolio sembra seguire una “nuova tradizione” post prog inaugurata dai compagni di provincia con l’heavy post dei Valerian Swing e il post dei Giardini di Mirò.

Fabiana Giovanetti