Purity, Jonathan Franzen

PurityByFranzen

Uscirà a Marzo per Einaudi “Purity”, l’ultimo romanzo di Jonathan Franzen ambientato un po’ ovunque: dalla Germania dell’Est alla California, passando per New York,la Bolivia e il Texas. Ma più che le location fisiche, è la rete la vera realtà cui i genere umano appartiene, ciò che determina o meno la nostra esistenza.

Protagonisti della vicenda sono Purity, detta Pit, madre integralista e decisamente pazza, che andrà a finire tra le braccia di Andreas Wolf, nato nella Repubblica Federale Tedesca e cresciuto secondo i principi del socialismo, che decide di divenire hacker informatico per rivoluzionare e creare un mondo più giusto.

L’eterna lotta tra il bene è il male è lo sfondo su cui vengono proiettati complotti spionistici, traffico di armi nucleari, omicidi e, ovviamente, l’amore.

Ma ciò che caratterizza l’opera di Franzen è senza dubbio la feroce ironia e la critica alla moderna dittatura del web, che predica un egualitarismo che a conti fatti produce soltanto illusioni e ipocrisie, nonché il dilagare del pensiero conformista.

Alberto Giusti